GLI OBBLIGHI 2017 DEGLI AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO SU TRACCIABILITA’ CONTRATTI APPALTO


La Legge di Bilancio 2017 (art. 1, comma 36 L. 232/2016) ha previsto che il condominio- in qualità di sostituto d’imposta- è tenuto al versamento della ritenuta del 4% a titolo di acconto sui corrispettivi dovuti per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi, solo al raggiungimento di una soglia minima della ritenuta pari a 500 euro. Nei casi in cui non sia raggiunto l’importo minimo, il condominio è comunque tenuto all’obbligo di versamento entro il 30 giugnoil 20 dicembre di ogni anno. 

Inoltre è stato previsto che il pagamento dei corrispettivi dovuti per prestazioni relative a contratti di appalto resi a condomini, deve essere eseguito con modalità tracciabili:

  • o mediante conti correnti bancari o postali,
  • o attraverso altre modalità che consentano il controllo da parte dell’amministrazione finanziaria.

L’inosservanza di tale obbligo è punita con la sanzione da 250 Euro a 2.000 Euro.


 
Condividi su:
Scroll to top
Procida Vivone & Partners

GRATIS
VISUALIZZA