IMPUGNARE CARTELLA DI PAGAMENTO RATEIZZATA? SI PUO’?

PROCIDAVIVONE&PARTNERS ® | Dott. Antonio Procida

È possibile impugnare una cartella di pagamento dopo aver richiesto una rateazione o addirittura dopo averla pagata? Vi tranquillizziamo subito…il contribuente può fare ricorso anche dopo aver pagato o rateizzato una cartella esattoriale, poiché il pagamento non costituisce ammissione del debito. La ragione è semplice! La “tutela” del patrimonio personale e/o aziendale.

Il contribuente, benché sia convinto di avere ragione e quindi di potere contrastare efficacemente la pretesa tributaria portata nella cartella esattoriale, può comunque decidere di pagare per evitare le procedure esecutive e riservarsi il diritto di chiedere la ripetizione della somma in sede di ricorso. Per evitare di avere problematiche presso l’Agente della Riscossione, capita spesso che il contribuente decida di pagare, fermando così la procedura di riscossione coattiva e presentare ricorso avverso una cartella esattoriale ricevuta.

Vediamo insieme però per quali motivi è possibile impugnare la cartella

Iscriviti ai nostri canali per non perdere i nostri aggiornamenti

🔴 YouTube
🔵 Facebook

🟤 Telegram

Per ulteriori Informazioni
📶 https://www.studioprocidavivone.it
📧 segreteria@studioprocidavivone.it
☎️ +39 089 7728531

Condividi su:
Scroll to top
Procida Vivone & Partners

GRATIS
VISUALIZZA